Anime · Ascensione · Cristo · Cuore · Spirito · Spiritualità.

Discussioni di carattere spirituale

Ci sono troppe discussioni in giro, sui social media che invece di portare chiarezza, aumentano la confusione e la paura, l’ultima cosa di cui noi come anime abbiamo bisogno. E’ inutile e dannoso starsi a chiedere che cosa è giusto fare e che cosa no, perché questa risposta ognuna se la deve dare nel silenzio ascoltando il proprio cuore…non perché qualcuno ha detto che è cosi, perché è scritto da qualche parte…il senso di un cammino di crescita è l’aumentata fiducia nel proprio sentire, nient’altro, più dipendo da fonti esterne meno maturo sono, più confido in me più sono maturo…nella solitudine e nell’ascolto ci connettiamo con la dimensione dello spirito e qui di qualche guida invece abbiamo bisogno, perché questa dimensione non è caotica tanto quanto la nostra realtà, ma di più!! Quello che nella realtà ha un potere tutto sommato limitato, nella dimensione dello spirito ha un potere molto più grande. Io mi sono sempre e solo ancorato al Cristo, mi rivolgo a Lui con queste parole…chiedo alla forza di Luce e Amore del Cristo di portare chiarezza nella mia mente, pace nel mio cuore e rendermi vigile e attento e capace di riconoscere il vero dal falso…ma le parole ognuno deve trovarle in se stesso e se il Cristo lo sentiamo lontano e distante non servono a nulla. Ciò che dal potere a queste parole è il mio profondo amore per il Cristo, che amo sin da quando sono piccolo, non le parole in sé. Per quanto io ami molto anche gli uomini, anche quando mi feriscono, e lo fanno in continuazione, niente è più grande nel mio cuore dell’Amore che ho per Lui. Però se non sentiamo questo amore, è inutile rivolgersi a Lui e io non vi dico nemmeno di cercarlo. Forse la cosa più facile per chi fa fatica a trovare una guida spirituale e rivolgersi al proprio angelo custode, tutto sommato anche se non ci credete più di quel tanto, è una figura che riguarda solo voi, non ha una connotazione troppo religiosa e potete immaginarlo come un raggio di luce che collega la vostra anima alla Fonte di Amore di tutte le cose. Se immaginate questo fascio di luce riuscite forse ad uscire dalla limitata visione dell’Ego e della vostra personalità e a connettermi appunto con la Sorgente…ve lo auguro di Cuore, buona domenica!!!

Annunci
Amore · Illuminazione · luce · Spirito

Cosa centra il Cristo con tutto questo?

Il Cristo è il centro, ogni altra cosa gli ruota attorno come i pianeti attorno al Sole, la Coscienza Critica è il nostro Sole interiore, quando lo tocchiamo veniamo trasformati e la nostra coscienza raggiunge frequenze che la mente non riesce nemmeno ad immaginare..ognuno di noi su questa terra può entrare in contatto con questa coscienza e l’unica cosa richiesta è l’AMORE. Non studi universitari, conoscenze enciclopediche, esercizi yoghici astrusi. Questa coscienza non solo non appartiene alla chiesa, ma la chiesa né è del tutto ignara ( oggi, in passato qualcuno ne era cosciente ). Per molti è difficile avvicinarsi a questo sole, perché non riescono a liberarsi dei retaggi religiosi, per altri semplicemente è un concetto lontano ed estraneo. La storia di Gesù non solo non ci avvicina, ma ci allontana, perché il Gesù della chiesa è una creazione grottesca, rispetto alla coscienza che Gesù come uomo ha incarnato sulla terra. Quando lavoro io divento un canale di questa energia, coscienza, la mia di Mathias non viene messa da parte ma entra in questa infinitamente più ampia che mi rende capace di leggere l’Anima della persona che ho difronte, perché come anime siamo tutti nello stesso campo energetico…non separati dal corpo e dalla mente. Svegliarsi il mattino e sapere nella carne di essere parte di questa coscienza ti permette di essere pura Luce qui e ora su questa terra straziata da dolore…dove le coscienze degli uomini sono ad un livello non di poco superiore a quello animale, ma inferiore…ognuno di noi può diventare un faro in questa notte, una stella in questo cielo oscuro e capovolto, quindi il viaggio dell’anima non è solo un fattore individuale, ma qualcosa che tocca l’universo intero nel suo insieme…quando sei luce, lo sei per tutta la galassie di cui facciamo parte…lavorate solo sulla vostra luce e non date la vostra attenzione, energia alle forze oscure, perché cosi facendo le alimentate solo…e sono già sovralimentate, sono come mostri dalle mille teste che però vengono disintegrate dalla forza di luce a amore del Cristo… Amen e buona giornata!!

Amore · autoconsapevolezza · Cammini Iniziatici · Cristo · Cuore · Spirito · Uomo

Dio vuole il meglio x te!!!

Dio vuole il meglio per te per questo ti toglie tutto ciò che non è alla tua altezza. Tu per Dio sei la cosa più incredibile che esista sulla terra, e se qualcuno non vede questa cosa incredibile che sei, la vita te la toglie… Non devi mai accontentarti, mai essere stupidamente modesto o falsamente umile come la religione ti insegna, devi pretendere sempre il massimo, perché tu sei il Massimo, tu sei il Meglio che esiste e devi pretendere il meglio!!!! Sei creato a Sua immagine e somiglianza, sei un dio in miniatura, certo sei  un po maldestro, fai un sacco di errori, ma questo fa parte del cammino, chi scala le montagne sa che non è possibile evitare sempre di cadere, ma prima o poi la cima la raggiungi !!!! Dio ti dice una sola cosa: amati figlio mio tu sei perfetto, se qualcuno non vede la tua perfezione lascialo andare ( eventualmente lo tolgo IO di mezzo….

Non circondati di gente mediocre, scettica, stupida…circondati sempre del meglio! Circondati solo di gente che ti ama, non ti imbecilli che ti criticano dicendoti che lo fanno per te, la sola cosa che qualcuno può fare te è amarti, gli altri mandali al diavolo…Questo vuole la Vita da te, nient’altro che tu dia a te stesso il massimo e che non ti accontenti di niente che non sia alla tua altezza ( vibrazione energetica ) poi come diceva sempre l’amato fratello Jeshua, chi ha le orecchie per capire capisca….per gli altri non c’è speranza!!!

Se non mi ami non esisti

( Mathias )

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Amore · Anime · Ascensione · crescita personale · Cristo · Spirito · spiritualità · Spiritualità. · verità

Ascolta il tuo cuore…cammini iniziatici

Penso ognuno di noi prima o poi inciampa in questa frase…ascolta il tuo cuore…e poi si chiede cosa vuol dire:  Seguire l’Istinto? La passione ? Giovanna che ha un corpo stupendo? O Mario o una via di mezzo… o tutte e due…Poi la leggiamo sulla copertina di un libro o ce la dice con voce calma e suadente un maestro spirituale, un guru, un’Osho o un facsimile…ascolta il tuo cuore, si, è una cosa che diceva già Gesù duemila anni fa, era una cosa semplice, innocente, ma non troppo visto che l’hanno messo in croce…lo diceva ai suoi discepoli che lo adoravano ( non tutti ) ma non  capivano, volevano risposte, gli dicevano si va bene Maestro, ascoltiamo il nostro cuore ma cosa dobbiamo fare? Appunto, qui c’è il tranello, siamo sempre protesi al fare, al decidere, al programmare, all’avere presente e futuro nelle nostre mani, come valorosi guerrieri che tengono le redini e massacrano il cavallo…il cavallo è la nostra Anima, la massacriamo perché tiriamo troppo le redini, per paura,  o calciamo troppo, per impazienza…Capite???? Mi sono sempre chiesto perché Gesù finisse le sue parabole, i suoi racconti, con queste parole..chi ha orecchie per intendere intenda…e davvero cosi, dipende tutto dall’ascolto, da quanto vogliamo ascolare accettare le risposte che arrivano…le risposte arrivano…poi le buttiamo via perché non ci piacciono…ascolta il tuo cuore vuol dire tante cose, primo mettere a tacere la mente, quel chiacchiericcio continuo che ci intrattiene tutto il tempo…poi mettere da parte tutto quello che ci hanno insegnato….tutto, dai genitori ai maestri ai professori…fare tabula rasa ( vedi Platone e poi Lock in modo diverso ) significa azzeramento della coscienza, pulizia, niente di niente nada….rien de rien ( che bello il francese, ascolta rien de rien…che liberazione…che musica, niente di niente ci sta anche il tedesco, duro, un po di durezza ci vuole nichts….è un ‘ordine si, bisogna ordinare a se stessi di non dannarsi l’Anima, che poverina assorbe e filtra tutto, finché può poi si ammala…si ammala di tutte le idiozie che ci raccontiamo dalla mattina alla sera…ascolta il tuo cuore, ognuno ha il suo, ognuno ha la sua voce perché cerchiamo stupide e banali risposte collettive..penso agli uccelli che mi svegliano all’alba..ognuno canta il suo canto e l’insieme è perfetto, è una sinfonia celestiale!!

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Amore · anima · Ascensione · Cammini Iniziatici · cammino · Coscienza · digiuno · Spirito · spiritualità · Spiritualità. · Uomo · verità · Vita

Le risposte che l’uomo cerca

L’uomo ha molte domande e poche risposte, cerca le risposte nei luoghi sbagliati: televisione, web, dibattiti, scienziati ,professori, dottori e compagnia bella , fanno tutti parte della stessa piattaforma informativa: quella razionale scientifica che crea cose mirabili ma non sa come consolare il bambino che piange. Le risposte ci sono e ci sono sempre state, ma non sono risposte facili. E soprattutto queste risposte non vengono dalla Mente. La Mente ha fatto la sua parabola, ha raggiunto i vertici delle sue capacità, ora quella stessa forza che ci ha fatto progredire ci sta distruggendo. La mente da polo attivo e monopolizzante deve farsi da parte, deve diventare osservatrice dei processi in corso…deve lasciare spazio al cuore. Il Cuore ha le risposte, il cuore ha tutte le risposte che cerchiamo, ma non sappiamo più ascoltarlo ( ovviamente non parlo del cuore romantico e delle sue melense canzoni…) parlo del Cuore Cristico che è in ognuno di noi, perché noi siamo come i raggi del sole, proveniamo tutti dalla stessa fonte e siamo una sua emanazione, se sappiamo tornare alla fonte avremo le risposte che cerchiamo…non dobbiamo cercare risposte a domande che non ne hanno, dobbiamo metterci in cammino per tornare alla sorgente del nostro essere, sarà la sorgente stessa a dissetarci…e potremmo vivere qui e ora su questa terra la gioia estatica dell’ESSERCI

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Natura · Prana · Spirito · Vita

Dio e Natura

Per Dio intendo la Coscienza , l’Amore che come scriveva Dante muove il sole e le altre stelle, che però non è l’Universo, perché l’Universo è la manifestazione della Coscienza stessa, ma non la Coscienza, non è un disquisizione filosofica fine a se stessa, perché quando Gesù dice ama Dio al di sopra di ogni cosa, dice proprio di amare ciò che non si vede di più rispetto a ciò che si vede, è questa la differenza tra una persona spirituale e una materiale, la persona materiale crede solo a ciò che vede, quella spirituale sente in sé qualcosa di più grande della realtà stessa e si affida a questa voce interiore…Nella Natura non vede solo un insieme di scambi chimici e fisici, ma vede il riflesso del Divino, vede cioè che dietro ogni fenomeno naturale si cela il linguaggio della Coscienza stessa che gli parla…La Natura è inoltre la madre, la controparte femminile, che dà sempre anche quando viene calpestata e maltratta come fa l’uomo che la usa e sfrutta a suo uso e consumo, la Natura continua a dare..Dio è invece il principe, l’idea che crea ma che senza la Natura non è nulla. Dio e la Natura sono  lo yin e lo yang, il principe maschile e femminile, l’idea e la creazione, uno non può esistere senza l’altro, sono le due forze che creano tutto e da cui tutto dipende…alla fine queste sono solo parole, quando nell’anima percepiamo il mistero della Vita stessa, le parole tacciono, ma questo mistero, questa bellezza, questo amore ce lo trasmette la Natura stessa attraverso la contemplazione, che è un guardare cosciente protratto nel tempo, la natura è la Madre che genera ogni cosa, compresa la coscienza di noi stessi, ma se e soltanto se riusciamo ad andare oltre la percezione sensoriale e vediamo il linguaggio segreto che si cela dietro il fenomeno stesso…riassumendo andate per i campi, i pascoli, gli alpeggi, le cime, i boschi, le foreste, cercate ambienti incontaminati , perdetevi in essi, lasciate a casa cellulari, cibo, bevande gassate, merende mulino bianco e cibatevi di sole  e aria, che per gli orientali è Prana, cioè vita respiro e Spirito…

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Cammini Iniziatici · Cristo · Dimensioni spirituali · Dio · Ego · giudizio · Illuminazione · Risveglio · Spirito · Spiritualità. · Uomo · verità

Genitori e figli

L’anima del figlio/a sceglie il genitore per due ragioni:

1- La prima per lavorare su aspetti della propria anima che ancora vanno smussati, levigati, addolcì, perché questa risplendi di luce propria.

2-La seconda invece è la funzione dello specchio: il figlio mostra al genitore attraverso il suo carattere, le sue qualità e i suoi difetti, tutta ciò sui cui invece il genitore deve lavorare.

L’anima del figlio è sempre più matura di quella del genitore, è quasi sempre un’anima più vecchia, quindi più saggia; questo non vuol, dire che sappia vivere nel mondo meglio dei genitori. La vita terrena è qualcosa che i genitori insegnano ai figli indipendentemente da quanto i figli siano evoluti: Maria era una donna semplice rispetto a Gesù, suo figlio, malgrado ciò le cose essenziali Gesù le ha imparate da Maria, sua madre,  prima che Maria potesse imparare da Gesù.

Prendo Maria perché è un caso estremo, Maria vede morire suo figlio in croce per mano di criminali, Maria vede suo figlio consegnarsi in mano ai criminali stessi, per essere giustiziato, si può immaginare qualcosa di più terribile? Si! Molti genitori hanno figli con grandi handicap, altri sono dei criminali a loro volta o tossicodipendenti. I borghesi felici e compiaciuti della loro famiglia stile mulino bianco guardano a queste famiglie con commiserazione ( non con compassione, che sarebbe con – amore ) Vedono solo la disgrazia, la sfortuna, ma disgrazia e sfortuna non esistono nell’universo, non sono energie, non sono forze, non sono niente, sono solo parole che gli uomini usano quando non sanno spiegarsi qualcosa…

Dietro ogni cosa che vediamo c’è sempre una ragione, per quanto paradossale sia, dietro ogni cosa, per drammatica che sia c’è sempre una sola e unica forza…questa forza è l’Amore, un’ Amore cosi grande come pochi sperimentano sulla terra, perché per vivere, sentire e capire questo amore, si deve andare oltre il giudizio, si deve essere capaci di rimanere immobili in equilibrio dentro l’anima e osservare con sguardo disincantato ciò che accade attorno a sé…si deve in altre parole vedere le cose del mondo cosi come le vede Dio, cosa che tutti possono fare, senza pregare e senza fare nessun esercizio…ma “solo” astenendosi dal giudizio…

E’ veramente buffo  osservare gli uomini, perché sanno fare cose pazzesche, cose meravigliose e certo anche cose orrende, ma una cosa che non sanno fare è NON GIUDICARE,  continuano a giudicare in modo logorroico, è una specie di diarrea dell’Anima, qualcosa che le person non riescono a contenere…GIUDICARE non è amorale, non è una cosa cattiva, è la cosa più stupida che si possa fare, GIUDICARE è da stupidi, perché chi giudica non ha capito che giudicando chiude la mente, il cuore e cosi infine l’anima stessa e si confina dentro il suo stretto giardino, che per grande e ricco che sia rimane un giardino rispetto all’Universo…

Non giudicate, per non essere giudicati;  perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati.  Perché osservi la pagliuzza nell’occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio?  O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell’occhio tuo c’è la trave?  Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello. ” ( Matteo 7 )