Amore · Anime · conoscenza · crescita personale · Guarire · libertà · salute

Perchè ci si ammala

Ci sono tante ragioni per cui ci si ammala, ma di certo non per un virus ipotetico. Ci si ammala pricipalmente perchè non si vive in armonia con il proprio corpo che viene maltrattato dalla nascita alla morte, non si vive in armonia con la propria anima che non viene ascoltata ( e dopo averci sussurrato e bisbigliato le sue esigente grida attraverso la malattia le sue pene ), non si vive in armonia con la natura, con lo Spirito, con gli altri. Tutti questi conflitti, interni ed esterni portano a malattie e incidenti che nulla hanno a che fare con cause esterne. LA CAUSA DELLA MALATTIA ANCHE QUANDO È UN’INCIDENTE È SEMPRE INTERNA. Sempre dovremmo chiederci che cosa non sto facendo e sto facendo, a che cosa penso con frequenza, come mi relaziono con il mio prossimo, e soprattutto come mi relaziono con me stesso. Amo il mio lavoro? Sono gentile con gli altri ( che sono sempre uno specchio di noi stessi )? Mi prendo cura del mio corpo? Lo ascolto? Ascolto i miei sogni e li vivo o li lascio in un casetto a marcire, etc, etc. Siamo al mondo per espandere al massimo le nostre capacita animiche e lo strumento di questa espressione – conoscenza è il corpo. Se ignoro quasi tutto questo sapere la malattia sarà quasi inevitabile e nessun medicamento, nessun medico potrà porvi rimedio, perchè questo sta sempre e solo in noi stessi. CI AMMALIAMO PERCHÈ NON VIVIAMO LA NOSTRA NATURA, LA NOSTRA NATURA DIVINA CHE RECLAMA A GRAN VOCE GIOIA, LETIZIA, PACE, AMORE, ESTASI E BEATITUDINE. Cercate queste ultime e la malattia sarà come una leggera polvere portata dal vento, completamene innocua, voi oltre ad essere sani vivrete la gioia estatica dell’ESSERCI.

Illuminazione · libertà · malattia · medicina · salute

La vera conoscenza

Esiste una conoscenza scolastica, quella che serve per far andare avanti il mondo cosi come lo conosciamo, non è né vera, né falsa, ha solo una funzione limitata. Non può prendere in considerazione il singolo individuo ma solo la macchina dentro la quale l’individuo andrà a vivere e lavorare producendo e consumando. Al sistema interessa solo che tu produci e consumi, per far si che ciò avvenga metterà in atto tuta una serie di azioni perchè tu lo faccia con un certo piacere. Se ti ammali ti cura non perchè ha a cuore la tua salute ma perchè come malato sei un buon prodotto di consumo, consumi servizi e prodotto molto costosi e questo fa bene all’economia, per questo farà di tutto per tenerti in vita anche andando contro il buon senso e la tua stessa dignità.

Adotterà soluzioni semplicistiche tipo virus e batteri sono la causa di molte malattie, non perchè lo siano veramente, infatto sono solo ipotesi, ma perchè questa supposizione permette al sistema di usarti a uso e consumo, di guidarti nella direzione che interessa al sistema stesso. Questo sapere non è del tutto falso, perchè nelle condizioni in cui ti trovi, cioè in uno stato di ignoranza permanente e di salute precaria effettivametne non hai altra soluzione che seguire le direttive.

Se però hai un minimo di buona volontà per studiare, informarti, leggere, comprendere anche sperimentare su di te alcune vie alternative, allora capirai che quel tipo di conoscenza appoggiata dai governi, dai medici, dagi scienziati, dai politi e pagata con i tuoi soldi, ( ricorda che sei tu a pagare questa macchina, la paghi con il tuo lavoro, con le tasse, e con ogni cosa che acquisti e usi ) non solo non ti serve ma è dannosa. Molto dannosa, molto più dannosa di qualsiasi virus.

Ti sconnette dalla tua Coscienza, cioè da quel serbatoio infinito di conosceza e verità che OGNI UOMO ha dentro di sé. Lo fa sia attraverso i mezzi di comuncazione di massa che ti programmano il cervello, sia attravero alcuni prodotti alimentari e non solo che usi tutti i giorni che bloccano questi canali nel tuo corpo. Un corpo non sano al 100% non è in grado di ricevere le informazioni appropriate e quindi si rivolgerà ad una fonte esterna di sapere, un medico ad esempio. Ti farà perdere la libertà e una Coscienza imprigionata non è in grado di elaborare nemmeno la più semplice delle informazioni. La vera conosceza e intelligenza non sono un prodotto della tua mente ma di TUTTO il tuo ESSERE che deve rimanere INTEGRO e SANO. Ogni cosa che minaccia o che toglie anche poca della tua libertà ti renderà in poco tempo uno schiavo, magari uno schiavo anche ricco economicamente ma pur sempre uno schiavo.

La libertà è alla base di ogni cosa che fai nella vita, se non sei libero muori, magari lentamente, ma muori. Magari non te ne accorgi ma muori. Muore la tua anima, muore la tua coscienza e rimane un corpo vuoto utile solo alla medicina e alla scienza. La tua occasione di crescere e sperimentare e divertirti e godere andranno irrimediabilmente perdute e senza questa crescita non sei un uomo ma un burattino, un pupazzo, un peluche. Ognuno di noi può scegliere in ogni momento della vita se andare verso un’universo infinito di possibilità ( con qualche rischio ) o rimanere nella bambagia e deteriore giorno dopo giorno come un animale in gabbia.

HARI OM

libertà · malattia · medicina · Risveglio · salute · spiritualità

Una volta…

Una volta si credeva che il mondo fosse piatto, e cosi gli uomini hanno vissuto per millenni, eppure non lo era. Oggi si crede che la causa della malattia sia un virus, domani si scoprirà che non lo è. In verità molti già lo sanno ma la maggioranza no.

Il fatto che un’intera società e tutto il mondo e quasi tutte le nazioni credono alla stessa bugia non la rende una verità, la rende solo una menzogna collettiva come lo è stato il nazzismo e altre forme di governo. Come lo è stato il comunismo per la russia e il capitalismo per l’america, sono bugie ma per un pò funzionano.

Cosi come funziona la bugia del denaro, la bugia della malattia e molte, moltissime altre bugie che permettono a un gruppo ristretto di farabutti di godersela alle nostre spalle. Ma la colpa non è loro, le bugie funzionano solo se ci sono degli ingenui che ci credono, altrimenti si sciolgono come neve al sole.

Le bugie si fondano tutte su un denominatore comune: la paura. Eliminata la paura cadono come castelli di sabbia. Intanto però il vecchio trucco della paura funziona e il risultato e penoso. I vecchi vengono lasciati morire soli in ospedali senza figli né nipoti al loro capezzale, le persone si guardano da lontano con timore e se ti avvicini troppo saltellano come rane spavenatate. Figli e genitori si guardano dal balcone, gli uomini girano coperti come palombari, non ci si dà né una stretta di mano tantomeno un’abbraccio e questa meravigliosa primavera passa nel delirio di una BUGIA a cui i più credono ciecamente senza nemmeno sapere bene che cosa sia veramente un virus e come si trasmette e se davvero esiste il virus stesso. Ci credono a basta perchè lo dicono le fonti ufficiali, gli scienziati, la stampa e la televisione, tutte cose che i nazzisti facevano e anche meglio! Ma sono caduti anche loro e cosi cadrà questa bugia. Le cose non andranno meglio, vanno benissimo già adesso per chi non crede alle bugie!!

autoconsapevolezza · conoscenza · crescita personale · Illuminazione · libertà · Medico di se stessi · Risveglio · Spiritualità. · verità

10 linee guida di un’Anima Sana

1- Credi solo a te stesso, leggi, informati, ascolta ma sempre con distacco e disincanto, nessuno può sapere cosa è giusto per te, NESSUNO! IL tuo Maestro supremo è il tuo Corpo se impari ad ascoltarlo saprai tutto di te. Il corpo è il tempio dello spirito.

2- Non lasciarti guidare da nessuna paura di nessun genere: la paura di rimanere solo, la paura di non avere soldi, la paura di morire. Nessuna paura deve guidarti, lasciati guidare invece dal tuo istinto, dal tuo intuito, dalla tua voce interiore anche se in totale disaccordo con tutto e con tutti!

3-Non curarti dei giudizi altrui, lascia che gli altri pensino di te quello che vogliono, sono affari loro! Se ti criticano, se ti giudicano, è la loro reazione, non la tua Essenza. Il giudizio degli altri è irrilevante, ciò che conta è che la sera quando vai a letto il tuo Cuore sia in pace.

4- Cura prima di ogni altra cosa la pace del cuore. Non c’è cosa che conti di più per la tua vita e per il mondo intero della Pace del tuo cuore! È bello fare la raccolta differenziata, pensare all’ambiente ma ricorda che i tuoi pensieri confusi e non armoniosi inquinano molto di più della plastica. I pensieri discordanti sono la prima fonte di inquinamento, la plastica e tutto il resto solo un riflesso.

5-Cura e rafforza il tuo corpo, senza un corpo sano e forte qualsiasi verità che senti nel tuo cuore non sarai in gradi di viverla. Digiuna, prega fai yoga o qualsiasi altra disciplina faccia crescere la tua forza, la tua concentrazione, il tuo equilibrio, il tuo potere.

6-Impara dai grandi Maestri, poi vai avanti da solo. Nessun Maestro vorrebbe vedere i suoi allievi inginocchiati a pregare in loro nome, non sono venuti in questo mondo per creare discepoli, ma per darti gli strumenti per far di te il Maestro di te stesso. Buddha , Gesù o qualsiasi altra guida spirituale, sono line guida, la tua strada la devi creare da solo.

7-Evita droghe, alcool, fumo e qualsiasi sostanza alteri la tua coscienza, se vuoi vivere in accordo con l’Anima, la tua coscienza deve essere limpida altrimenti non saprai né chi sei né dove sei diretto. Le droghe sono nefaste per l’anima e tutto ciò che ti fanno scoprire sono solo illusioni della mente. Un guerriero dello Spirito non si fa una canna per rilassarsi, usa la sua mente per raggiungere stadi di coscienza superiori. Uso la parola guerriero perché il cammino spirituale è pieno di insidie e come diceva Gesù. Siate astuti come serpenti e puri come colombe (Matteo 10,16) Capito? Puri si, ma non ingenui, al contrario Astuti. L’intelligenza è lo strumento supremo!

8-Assumiti le tue responsabilità al 100%. Sebbene il Mondo è quello che è, la tua Vita è nelle tua Mani e sei tu che la plasmi, rispetta le regole e le leggi ma creati il tuo spazio anarchico di libertà assoluta. Ricorda che sei tu la causa e l’origine di ogni bene e male, non la società, non il sistema, non gli altri. Niente e nessuno possono farti alcun che se sei nel tuo Potere.

9- Ogni volta che ti affidi ad un’esperto, medico o quant’altro, perdi il tuo Potere, perdi la capacità di comprendere e discernere e diventi un consumatore di beni e servizi. E sei libero di farlo, ma non lamentarti poi se qualcosa non va come vuoi, non puoi mettere la tua vita, la tua salute nelle mani di persone che non conoscono la Natura Umana. Il corpo è il riflesso dell’Anima, è conoscendo la tua Anima che capirai il tuo corpo e perché si ammala. Devi scendere nella profondità di te stesso oltrepassando dubbi, paure e angosce e là in fondo troverai tutte e verità che cerchi.

10- Vivi nel presente, nel qui e ora, passato e futuro esistono solo nella tua mente e consumano il presente che è la sola e unica realtà. Se ti lasci prendere dall’ansia sei nel futuro, dalla nostalgia nel passato. Qualsiasi cosa tu abbia vissuto, bella o brutta è passata, lasciala andare. Qualsiasi cosa ti preoccupa non c’è ancora quindi evita di crearla con i tuoi pensieri, Se vivi nel presente vedrai che la Vita è Magica in ogni istante e ti rivela qualcosa di importate per il tuo cammino, le informazioni per il tuo futuro sono nel presente, la cura per il tuo passato è nel Qui e Ora. Guardati attorno, guardati dentro e tutto quello che cerchi lo troverai, guarda altrove, guarda lontano e ti perderai!! A te la scelta, in ogni istate scegli la qualità di quello che segue.

HARI OM, Mathias

Amore · Illuminazione · libertà · Medico di se stessi · religione · Risveglio · salvezza · Uomo

Dell’altro che soffre

Dell’altro che soffre ci fa soffrire che non veda la Luce ma cosi soffrendo perdiamo la nostra e quel faro che eravamo per l’altro si spegne. Dell’altro che soffre vediamo il buio, ma il buio è la sola scuola per l’anima per vedere la Luce dentro di sé, perché finché si appoggia a quella che vede fuori non sarà mai Luce lei stessa. E il senso è questo, che impariamo a camminare con le nostre gambe e a guardare fieri l’orizzonte che noi stessi creiamo senza più appoggiarsi a nessuno!! Non è quello che ognuno di noi ha fatto crescendo?? Poi ahimè questa crescita si interrompe perché ci appoggiamo alla strutture sociali, familiari, diventiamo anime zoppe che si appoggiano quà e la per fare solo qualche passo avanti di tanto in tanto, quando siamo qui per volare….La sofferenza è la scuola che tutti noi vorremo evitare, purtroppo è la sola che ci fa crescere, evitare la sofferenza  ci condanna a una vita mediocre senza slanci luminosi…non c’è altro modo per raggiungere le più alte vette dello spirito che cadere nel fango di continuo, fino allo stordimento, fino allo sfinimento…allora la nostra stessa Luce si libererà e non avremo più bisogno né di guide né di sostegno alcuno, perché il nostro camminare sarà una danza armoniosa con ogni cosa che ci circonda..

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

assicurazione malattia · Guarigione · Guarire · libertà · malattia · medicina

La cassa malati fa le persone malate

La cassa malati fa le persone malate, lo dice lei stessa, cassa malati, non cassa per la salute, la gioia e la felicità, il benessere, no!!! si chiama cassa malati, cioè una casa dove finiscono miliardi di franchi che alimentano la malattia, il malessere, la depressione, etc. La cassa malati, assicurazione malattia,( assicura la malattia, cioè la rende permanente ) deresponsabilizza  le persone e parte dal presupposto che nessuno è responsabile per quel che gli accadde, cosi tutti gli altri devono pagare, sani o malati che siano, per quelli che non si danno la pena di prendere coscienza  di se stessi e capire che se sono malati e perché vogliono esserlo, per nessuna altra ragione: non possiamo essere in uno stato che non vogliamo o che permettiamo.

Io sarei per un’obiezione di coscienza della cassa malati, ma sarò sincero la vita è troppo breve e bella per inscenare battaglie contro i mulini a vento. Volete essere malati, passare da uno studio medico all’altro, finire la vostra vita in una casa per anziani con l’alzheimer, è una vostra scelta, che ahimè pago anche io mentre nessuno paga tutto il tempo che dedico alla ricerca della salute, della felicità per TUTTI. Quello che viviamo è un mondo malato in mano alle multinazionali dei farmaci e alla lobby dei medici che grazie alla malattia fanno miliardi di utili, mente la gente continua a soffrire e viene manipolata come ratti da laboratorio.

Detto questo io non mi scaglio contro le multinazionali, ma offro a chi vuole un cammino che porta alla guarigione totale del proprio essere, fisica e psichica e spirituale, solo che per intraprendere questo cammino bisogna darsi da fare, lavorare ogni giorno, diventare responsabili, digiunare, meditare, etc…troppo?? Ma si è meglio prendere una bella pastiglia e farsi una bella dormita e vivere della propria beata ignoranza!!! Non vi biasimo, il cammino che porta all’illuminazione a stretto e arduo mente quello che porta alla perdizione è largo, facile, comodo, solo che non dovreste chiedermi di pagarlo!!!

Entrate per la porta stretta, poiché larga è la porta e spaziosa la via che mena alla perdizione, e molti son quelli che entrano per essa. Stretta invece è la porta ed angusta la via che mena alla vita, e pochi son quelli che la trovano (Matteo 7:13-14).

 

 

 

 

 

 

libertà · Risveglio · Uomo

La Libertà dell’Uomo

Non ci sono vincoli alla libertà dell’uomo, i vincoli li mettiamo perché temiamo la Libertà stessa, dove la Libertà ci può portare se non la castighiamo con la nostra stessa paura. La libertà dell’Uomo è assoluta, e tanto più la temiamo tanto più metteremo in piedi strutture intellettuali, morali, etiche, artistiche, sessuali o tutto il resto, per l’orrore che la libertà liberata dal nostro stesso guinzaglio ci può riservare. Più le persone hanno paura della loro stessa libertà, più hanno la bocca piena di regole, consigli, e idiozie varie, un Uomo libero invero osserva senza giudicare, fa quello che gli va di fare, non risponde alle critiche e guarda dritto dritto davanti ha sé, sa che il passato non li riguarda più e che il futuro sarà come lo vuole, una volta che la sua stessa Volontà si è liberata da tutte quelle strutture che fino a ieri lo tenevano imprigionato dentro una gabbia dorata e non dorata. Sei libero di essere e fare ciò che vuoi, se non lo fai significa solo che non  hai il coraggio di farlo. Il coraggio è nutrito dalla fede, dalla fiducia nella Vita, dal Divino in Noi, per cui scegliamo l’ignoto perché sappiamo che li c’è Dio e rinunciamo alla sicurezza perché sappiamo che li non c’è niente per cui valga la pena vivere.