Amore · Ascensione · Cammini Iniziatici · Coscienza · Enlightment · Illuminazione · Incontri perl'Anima

Uomini e donne evoluti

Sebbene la Terra stessa evolve, gli uomini non evolvono tutti allo stesso modo. In questo momento storico poi abbiamo gli estremi, ragione per cui i più vedono solo gli aspetti negativi. Infatti nei momenti di transizione diventano più forti sia le energie nuove ed evolute, sia quelle vecchie e grezze. Ma entrambe ci fanno da specchio, perché grezzi lo siamo un pò tutti, anche le anime molto più evolute non sono ancora del tutto raffinate, se lo fossero non sarebbero più su questo piano di esistenza ( la materia é grezza, argilla che va lavorata) . Ora chi si focalizza solo sul vecchio, sul male, sul peggioramento sul piano animico non fa che nutrire le stesse energie bloccando la sua stessa evoluzione, mentre chi pur essendo cosciente che il mondo è decisamente nelle mani di individui loschi e senza scrupoli si concentra, si focalizza e LAVORA SI SE STESSO, evolve comunque indipendentemente dalle circostanze. Adesso elenco alcune caretterische della anime più evolute, non son leggi, ma tendono a rispecchiare la realtà

1- NON GIUDICANO.

2- VIVONO NEL PRESENTE.

3-NON INCOLPANO GLI ALTRI E NON SONO COMPETITIVI.

4- VEDONO OLTRE LA REALTÀ MATERIALE.

5-SONO SERENI RIGUARDO LA MORTE.

6-VIVONO NELL’ANIMA E NELLA COSCIENZA.

7- NON MENTONO E PARLANO POCO E SOPRATTUTTO NON DEGLI ALTRI.

8-SONO UMILI O COMUNQUE NON RIVESTONO RUOLI DI PRESTIGIO.

9-LAVORANO MOLTO SU DI SÈ STESSI, SPESSO SENZA CHE NESSUNO LO SAPPIA.

10-SANNO CHE L’UNIVERSO È GOVERNATO DA LEGGI ETERNE E IMMUTABILI E CERCANO DI CONOSCERLE PER ARMONIZZARSI CON ESSE

11-NON SONO SCHIAVI DELLE PASSIONI NÈ DELLA RAGIONE, SONO INTUITIVI, CREATIVI, CERCANO STRADE NUOVE E NON BATTUTE.

12- AMANO INCONDIZIONATAMENTE, ANCHE CHI LIHA FERITI INNUMEREVOLI VOLTE.

Al contrario qui elenco le caratteristiche che frenano la nostra evoluzione e ci bloccano in una realtà che poi tendiamo a vedere come negativa.

1-GIUDICANO.

2- SONO SEMPRE PRESI O DAL PASSATO O DAL FUTURO, SONO INCAPACI DI VIVERE IL PRESENTE.

3-LA COLPA È SEMPRE DEGLI ALTRI, DELLA SOCIETÀ, DEL CLIMA, DEGLI STRANIERI, ETC.

4-VEDONO SOLO LA REALTÀ MATERIALE E CREDONO SOLO ALLE SUE LEGGI.

5-HANNO IN GENERE PAURA DELLA MORTE O COMUNQUE NON NÈ PARLANO E LA CONSIDERANO LA FINE DI TUTTO O COMUNQUE NON SANNO COSA C’È DOPO.

6-VIVONO SENZA COSCIENZA, SEGUONO SENZA SAPERLO CIÒ CHE HANNO APPRESO DALLA FAMIGLIA PRIMA E DALLA SOCIETÀ DOPO.

7-MENTONO, SOPRATUTTO A SE STESSI E DI CONSEGUENZA AGLI ALTRI

8- SONO PIENI DEL LORO EGO NON PER FORZA ARROGANTI, ANZI MOLTI SONO GENTILI, MA SONO COMUNQUE NELL’EGO, HANNO TITOLI E SONO CONSIDERATI DALLA SOCIETÀ.

9-EVITANO DI GUARDARSI DENTRO, LA LORO ATTENZIONE È SEMPRE FUORI, PROIETTANO FUORI QUALSIASI COSA SENZA SAPERE CHE GLI APPARTIENE.

10- CREDONO SOLO ALLA SCIENZA PIÙ CLASSICA, MEDICINA, INGEGNERIA, BIOLOGIA ETC, LA SCIENZA ACCADEMICA E SPESSO CONSIDERANO GLI ALTRI SAPERI INFERIORI O ADDIRITTURA DELLE MENZOGNE.

11-VIVONO IN FUNZIONE DEI LORO PENSIERI E DEI LORO SENTIMENTI E SI IDENTIFICANO COMPLETAMENTE IN ESSI.

12-AMANO A PATTO CHE RICEVONO QUALCOSA IN CAMBIO, FATICANO A PERDONARE E PORTANO SPESSO RANCORI SECOLARI, SPESO DA PADRE IN FIGLIO SENZA NEMMENO SAPERLO.

Non è che c’è un gruppo da una parte e uno dall’altro!!! ATTENZIONE!! Ognuno di noi tende più da una parte o più dall’altra e alcuni sono esattamente a metà strada e non è che i primi siano migliori in assoluto dei secondi o viceversa ( dipende sempre dai punti di vista) la ragione di questo elenco è quello di darci degli strumenti per guardarci dentro e capire su che cosa dobbiamo ancora lavorare per evolvere e quindi alla fine vivere meglio, Quando scrivo non sono la verità che parla, ma cerco attraverso le mie parole di risvegliarla in voi. A me basta la mia VERITÀ, e ognuno deve trovare in sé la sua a armonizzarla con quella Universale uguale per tutti, sia che si è più vicini al primo che al secondo gruppo e viceversa.anima

Annunci
autoconsapevolezza · conoscenza · crescita personale · Illuminazione · libertà · Medico di se stessi · Risveglio · Spiritualità. · verità

10 linee guida di un’Anima Sana

1- Credi solo a te stesso, leggi, informati, ascolta ma sempre con distacco e disincanto, nessuno può sapere cosa è giusto per te, NESSUNO! IL tuo Maestro supremo è il tuo Corpo se impari ad ascoltarlo saprai tutto di te. Il corpo è il tempio dello spirito.

2- Non lasciarti guidare da nessuna paura di nessun genere: la paura di rimanere solo, la paura di non avere soldi, la paura di morire. Nessuna paura deve guidarti, lasciati guidare invece dal tuo istinto, dal tuo intuito, dalla tua voce interiore anche se in totale disaccordo con tutto e con tutti!

3-Non curarti dei giudizi altrui, lascia che gli altri pensino di te quello che vogliono, sono affari loro! Se ti criticano, se ti giudicano, è la loro reazione, non la tua Essenza. Il giudizio degli altri è irrilevante, ciò che conta è che la sera quando vai a letto il tuo Cuore sia in pace.

4- Cura prima di ogni altra cosa la pace del cuore. Non c’è cosa che conti di più per la tua vita e per il mondo intero della Pace del tuo cuore! È bello fare la raccolta differenziata, pensare all’ambiente ma ricorda che i tuoi pensieri confusi e non armoniosi inquinano molto di più della plastica. I pensieri discordanti sono la prima fonte di inquinamento, la plastica e tutto il resto solo un riflesso.

5-Cura e rafforza il tuo corpo, senza un corpo sano e forte qualsiasi verità che senti nel tuo cuore non sarai in gradi di viverla. Digiuna, prega fai yoga o qualsiasi altra disciplina faccia crescere la tua forza, la tua concentrazione, il tuo equilibrio, il tuo potere.

6-Impara dai grandi Maestri, poi vai avanti da solo. Nessun Maestro vorrebbe vedere i suoi allievi inginocchiati a pregare in loro nome, non sono venuti in questo mondo per creare discepoli, ma per darti gli strumenti per far di te il Maestro di te stesso. Buddha , Gesù o qualsiasi altra guida spirituale, sono line guida, la tua strada la devi creare da solo.

7-Evita droghe, alcool, fumo e qualsiasi sostanza alteri la tua coscienza, se vuoi vivere in accordo con l’Anima, la tua coscienza deve essere limpida altrimenti non saprai né chi sei né dove sei diretto. Le droghe sono nefaste per l’anima e tutto ciò che ti fanno scoprire sono solo illusioni della mente. Un guerriero dello Spirito non si fa una canna per rilassarsi, usa la sua mente per raggiungere stadi di coscienza superiori. Uso la parola guerriero perché il cammino spirituale è pieno di insidie e come diceva Gesù. Siate astuti come serpenti e puri come colombe (Matteo 10,16) Capito? Puri si, ma non ingenui, al contrario Astuti. L’intelligenza è lo strumento supremo!

8-Assumiti le tue responsabilità al 100%. Sebbene il Mondo è quello che è, la tua Vita è nelle tua Mani e sei tu che la plasmi, rispetta le regole e le leggi ma creati il tuo spazio anarchico di libertà assoluta. Ricorda che sei tu la causa e l’origine di ogni bene e male, non la società, non il sistema, non gli altri. Niente e nessuno possono farti alcun che se sei nel tuo Potere.

9- Ogni volta che ti affidi ad un’esperto, medico o quant’altro, perdi il tuo Potere, perdi la capacità di comprendere e discernere e diventi un consumatore di beni e servizi. E sei libero di farlo, ma non lamentarti poi se qualcosa non va come vuoi, non puoi mettere la tua vita, la tua salute nelle mani di persone che non conoscono la Natura Umana. Il corpo è il riflesso dell’Anima, è conoscendo la tua Anima che capirai il tuo corpo e perché si ammala. Devi scendere nella profondità di te stesso oltrepassando dubbi, paure e angosce e là in fondo troverai tutte e verità che cerchi.

10- Vivi nel presente, nel qui e ora, passato e futuro esistono solo nella tua mente e consumano il presente che è la sola e unica realtà. Se ti lasci prendere dall’ansia sei nel futuro, dalla nostalgia nel passato. Qualsiasi cosa tu abbia vissuto, bella o brutta è passata, lasciala andare. Qualsiasi cosa ti preoccupa non c’è ancora quindi evita di crearla con i tuoi pensieri, Se vivi nel presente vedrai che la Vita è Magica in ogni istante e ti rivela qualcosa di importate per il tuo cammino, le informazioni per il tuo futuro sono nel presente, la cura per il tuo passato è nel Qui e Ora. Guardati attorno, guardati dentro e tutto quello che cerchi lo troverai, guarda altrove, guarda lontano e ti perderai!! A te la scelta, in ogni istate scegli la qualità di quello che segue.

HARI OM, Mathias

Amore · Illuminazione · luce · Spirito

Cosa centra il Cristo con tutto questo?

Il Cristo è il centro, ogni altra cosa gli ruota attorno come i pianeti attorno al Sole, la Coscienza Critica è il nostro Sole interiore, quando lo tocchiamo veniamo trasformati e la nostra coscienza raggiunge frequenze che la mente non riesce nemmeno ad immaginare..ognuno di noi su questa terra può entrare in contatto con questa coscienza e l’unica cosa richiesta è l’AMORE. Non studi universitari, conoscenze enciclopediche, esercizi yoghici astrusi. Questa coscienza non solo non appartiene alla chiesa, ma la chiesa né è del tutto ignara ( oggi, in passato qualcuno ne era cosciente ). Per molti è difficile avvicinarsi a questo sole, perché non riescono a liberarsi dei retaggi religiosi, per altri semplicemente è un concetto lontano ed estraneo. La storia di Gesù non solo non ci avvicina, ma ci allontana, perché il Gesù della chiesa è una creazione grottesca, rispetto alla coscienza che Gesù come uomo ha incarnato sulla terra. Quando lavoro io divento un canale di questa energia, coscienza, la mia di Mathias non viene messa da parte ma entra in questa infinitamente più ampia che mi rende capace di leggere l’Anima della persona che ho difronte, perché come anime siamo tutti nello stesso campo energetico…non separati dal corpo e dalla mente. Svegliarsi il mattino e sapere nella carne di essere parte di questa coscienza ti permette di essere pura Luce qui e ora su questa terra straziata da dolore…dove le coscienze degli uomini sono ad un livello non di poco superiore a quello animale, ma inferiore…ognuno di noi può diventare un faro in questa notte, una stella in questo cielo oscuro e capovolto, quindi il viaggio dell’anima non è solo un fattore individuale, ma qualcosa che tocca l’universo intero nel suo insieme…quando sei luce, lo sei per tutta la galassie di cui facciamo parte…lavorate solo sulla vostra luce e non date la vostra attenzione, energia alle forze oscure, perché cosi facendo le alimentate solo…e sono già sovralimentate, sono come mostri dalle mille teste che però vengono disintegrate dalla forza di luce a amore del Cristo… Amen e buona giornata!!

Amore · Illuminazione · libertà · Medico di se stessi · religione · Risveglio · salvezza · Uomo

Dell’altro che soffre

Dell’altro che soffre ci fa soffrire che non veda la Luce ma cosi soffrendo perdiamo la nostra e quel faro che eravamo per l’altro si spegne. Dell’altro che soffre vediamo il buio, ma il buio è la sola scuola per l’anima per vedere la Luce dentro di sé, perché finché si appoggia a quella che vede fuori non sarà mai Luce lei stessa. E il senso è questo, che impariamo a camminare con le nostre gambe e a guardare fieri l’orizzonte che noi stessi creiamo senza più appoggiarsi a nessuno!! Non è quello che ognuno di noi ha fatto crescendo?? Poi ahimè questa crescita si interrompe perché ci appoggiamo alla strutture sociali, familiari, diventiamo anime zoppe che si appoggiano quà e la per fare solo qualche passo avanti di tanto in tanto, quando siamo qui per volare….La sofferenza è la scuola che tutti noi vorremo evitare, purtroppo è la sola che ci fa crescere, evitare la sofferenza  ci condanna a una vita mediocre senza slanci luminosi…non c’è altro modo per raggiungere le più alte vette dello spirito che cadere nel fango di continuo, fino allo stordimento, fino allo sfinimento…allora la nostra stessa Luce si libererà e non avremo più bisogno né di guide né di sostegno alcuno, perché il nostro camminare sarà una danza armoniosa con ogni cosa che ci circonda..

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Amore · anime giovani · anime vecchie · Grandi Anime · Illuminazione

Anime giovani e vecchie, figli e genitori, vittime e carnefici…

Ogni vita, ogni persona è un’intepretazione di un ruolo, il ruolo che interpreta è solo un’aspetto della propria Anima,  alla fine l’Anima integra in sé ogni aspetto, ogni ruolo, quando non lo fa gli vengono offerti altri ruoli, cosi all’infinito…Finché non ci si stanca del film della vita, si va avanti…le anime vecchie, in genere sono stanche, quindi stufe di interpretare ruoli su ruoli ed escogitano il modo per non farlo più…Le anime giovani al contrario si divertono e passano da uno all’altro come gli attori di teatro o del cinema…

Figli e Genitori sono ruoli grazie ai quali aspetti della propria anima vengono alla luce, elaborati ed integrati, cosa che difficilemente avviene con altre persone, perché il legame affettivo non è mai cosi forte…se un genitore, rispettivamente un figlio, non riesce ad integrare l’aspetto che proietta sul genitore, rispettivamente sul figlio, lo rivive vita dopo vita, solo più macroscopico, cioè l’ombra cresce, per essere chiaramente vista…quindi si avranno figli sempre più problematici e difficili,….

Questo gioco di ruoli prosegue fino all’ estremo, finché uno diventa il carnefice e l’altro la vittima. In questi ruoli le forze in gioco sono macroscopiche e violente, uno dei due perde definitivamente, viene ucciso. Si passa quindi dalla massima espressione d’amore, che è quella di una madre per un figlio, alla sua negazione estrema, che è quella dell’uccisione dell’altro.

Per quanto brutale sia, questa è la Vita. La vita non è un’eterno sole, un’eterna estate, perché per quanto bella possa essere, non insegna  molto. Le anime assomigliano agli alpinisti, salgono man mano vie sempre più difficile, situazioni più intricate e drammatiche perché sono dei corsi accelerati di illuminazione, mentre le quite vite borghesi insegnano poco o nulla e vanno bene per le anime giovani che prendono i rudimenti della vita.

L’illuminazione è l’integrazione completa della luce e dell’ombra della propria anima, attraverso il gioco della polarità, più è estremo e drammatico, più forte e coesiva è l’integrazione stessa, quindi la maturazione dell’Anima. Se volete crescere in fretta buttatevi in situazione difficili e disperate, altrimenti state a guardare e a giudicare..

non ci sono errori, né da una parte né dall’altra, ci sono solo anime che stanno per tornare a Dio, e lo fanno spesso in modi incomprensibili e anime che di dio non ne vogliono ( ancora ) sapere e cercano una vita quieta e senza problemi….

Cammini Iniziatici · Cristo · Dimensioni spirituali · Dio · Ego · giudizio · Illuminazione · Risveglio · Spirito · Spiritualità. · Uomo · verità

Genitori e figli

L’anima del figlio/a sceglie il genitore per due ragioni:

1- La prima per lavorare su aspetti della propria anima che ancora vanno smussati, levigati, addolcì, perché questa risplendi di luce propria.

2-La seconda invece è la funzione dello specchio: il figlio mostra al genitore attraverso il suo carattere, le sue qualità e i suoi difetti, tutta ciò sui cui invece il genitore deve lavorare.

L’anima del figlio è sempre più matura di quella del genitore, è quasi sempre un’anima più vecchia, quindi più saggia; questo non vuol, dire che sappia vivere nel mondo meglio dei genitori. La vita terrena è qualcosa che i genitori insegnano ai figli indipendentemente da quanto i figli siano evoluti: Maria era una donna semplice rispetto a Gesù, suo figlio, malgrado ciò le cose essenziali Gesù le ha imparate da Maria, sua madre,  prima che Maria potesse imparare da Gesù.

Prendo Maria perché è un caso estremo, Maria vede morire suo figlio in croce per mano di criminali, Maria vede suo figlio consegnarsi in mano ai criminali stessi, per essere giustiziato, si può immaginare qualcosa di più terribile? Si! Molti genitori hanno figli con grandi handicap, altri sono dei criminali a loro volta o tossicodipendenti. I borghesi felici e compiaciuti della loro famiglia stile mulino bianco guardano a queste famiglie con commiserazione ( non con compassione, che sarebbe con – amore ) Vedono solo la disgrazia, la sfortuna, ma disgrazia e sfortuna non esistono nell’universo, non sono energie, non sono forze, non sono niente, sono solo parole che gli uomini usano quando non sanno spiegarsi qualcosa…

Dietro ogni cosa che vediamo c’è sempre una ragione, per quanto paradossale sia, dietro ogni cosa, per drammatica che sia c’è sempre una sola e unica forza…questa forza è l’Amore, un’ Amore cosi grande come pochi sperimentano sulla terra, perché per vivere, sentire e capire questo amore, si deve andare oltre il giudizio, si deve essere capaci di rimanere immobili in equilibrio dentro l’anima e osservare con sguardo disincantato ciò che accade attorno a sé…si deve in altre parole vedere le cose del mondo cosi come le vede Dio, cosa che tutti possono fare, senza pregare e senza fare nessun esercizio…ma “solo” astenendosi dal giudizio…

E’ veramente buffo  osservare gli uomini, perché sanno fare cose pazzesche, cose meravigliose e certo anche cose orrende, ma una cosa che non sanno fare è NON GIUDICARE,  continuano a giudicare in modo logorroico, è una specie di diarrea dell’Anima, qualcosa che le person non riescono a contenere…GIUDICARE non è amorale, non è una cosa cattiva, è la cosa più stupida che si possa fare, GIUDICARE è da stupidi, perché chi giudica non ha capito che giudicando chiude la mente, il cuore e cosi infine l’anima stessa e si confina dentro il suo stretto giardino, che per grande e ricco che sia rimane un giardino rispetto all’Universo…

Non giudicate, per non essere giudicati;  perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati.  Perché osservi la pagliuzza nell’occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio?  O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell’occhio tuo c’è la trave?  Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello. ” ( Matteo 7 )

 

Gabriella Mereu · Guarigione · Guarire · Illuminazione · malattia · Strutture di Potere · Strutture sanitarie

La Terapia Verbale di Gabriella Mereu

Che Gabriella Mereu non piaccia ai medici che l’hanno radiata dall’ordine è facile da capire: Mereu toglie il potere ai medici e lo restituisce ai pazienti. Siccome tutto il sistema medico  è basato sul Potere e su nient’altro, se questo potere gli viene tolto, il loro castello di carta crolla all’istante. Il potere reagisce sempre allo stesso modo, che sia politico, economico e in questo caso medico, attacca chi lo minaccia. Gabriella Mereu doveva tenere una conferenza a Lugano e sono riusciti ad impedirglielo.

La terapia verbale permette una guarigione immediata! Come è possibile! E’ semplice, la presa di coscienza è all’origine della guarigione, la terapia verbale è solo lo strumento. Se diventi coscienti del perché della malattia: guarisci. Non può essere altrimenti, perché lo schema malato viene portato alla luce e una volta che lo vedi, sai anche disinnescarlo. Il problema non è se funziona e come funziona, perché funziona al 100%, il problema è se TU VUOI CHE FUNZIONI, e la maggior parte NON vuole. Perché una volta che hai tolto la menzogna della malattia, inizia un cammino nuovo che ti porta alla Coscienza piena di te stesso.La malattia è la tua scusa, per non intraprendere questo cammino, ti obbliga a focalizzarti sui sintomi, il male, senza prestare attenzione all’origine: la causa.

La causa non la vuoi vedere e la Mereu te la fa vedere in pochi minuti, smaschera il gioco della malattia che tu stesso hai messo in piedi e naturalemente fa arrabbiare, infastidisce, irrita e non potrebbe essere altrimenti: a chi piace essere smascherato? A nessuno! Da momento che tutti, chi più chi meno, ci mascheriamo, siamo tutti, chi più chi meno malati. Perché la maschera è ciò che nasconde l’Anima, la personalità malata mette in piedi il suo teatrino per impedire alla forza dell’Anima di uscire e esprimersi. Noi siamo i  nostri stessi carnefici, lo facciamo per paura, preferiamo essere malati che essere pienamente noi stessi, per paura della nostra stessa energia, quindi la blocchiamo con il teatrino della malattia e cosi riceviamo attenzione, cure, compassione a volte amore, etc..

Mentre un’Anima che esprime la sua forza, la sua potenza, la sua energia, in genere riceve come risposta diffidenza, invidia, giudizio etc..quindi è meglio essere malati, perché la società rispetta il malato e lo difende, mentre attacca la persona sana e forte e potente per riportarla allo stesso livello, basso, di tutto il gruppo sociale!!! Come diceva mio zio, stai nel gruppo e vola basso, e quando tu voli in alto aspettano solo che cadi per dirti te l’avevo detto! Lo fanno con la Mereu, lo fanno con tutti coloro che osano sfidare questo sistema basato sulla MENZOGNA, L’INGANNO E LA MANIPOLAZIONE..

…allora siamo tutti una banda di bugiardi?….mi scrive mia madre, purtroppo si cara mamma, ed è forse giunto il momento di svegliarsi!!!! Alzati e cammina rincoglionito!!!