Amore · anima · come crei la tua realtà · crescita personale · Dimensioni spirituali · Dio · Enlightment · felicità · spiritualità · Spiritualità.

Dio è Grande

Nel film The millionaire uno dei due fratelli finisce la sua vita pronunciando queste parole immerso in una vasca da bagno piena di banconote… Dio è Grande…., poi viene crivellato di colpi…non importa quanto dissoluta la tua vita possa essere stata, la sola cosa che conta è che prima o poi tu riconosca Dio. Questo riconoscimento è più facile quando si ha perso tutto, quando cioè l’Ego non entra in gioco con la sua razionalità, il suo scetticismo, il suo pragmatismo, etc. quando  l’Amore viene abbracciato completamente senza mettere in discussione più niente. Perché questo è Dio….AMORE… e riconoscerlo al di là del male che il mondo ci mostra è TUTTO. Noi siamo come dei computer ( EGO ), per quanto belli e sofisticati possiamo essere, senza una batteria che ci alimenta siamo solo uno schermo nero e piatto, l’elettricità è la SORGENTE, la presa è la nostra ANIMA. Senza questi due elementi, la nostra ANIMA e la SORGENTE la nostra vita sarà come quella di un computer spento: piatta. Poco importa il nome che diamo alla SORGENTE non è questo che conta, conta che noi la VEDIAMO, la RICONOSCIAMO, la SENTIAMO  cosi come vediamo e sentiamo e riconosciamo il sole e il suo calore, solo che questo è un sole invisibile che tocca il CUORE e non la pelle e gli occhi.

Cercate un nome che entra in risonanza, ma cercate qualcosa, perché senza siamo lampadine spente, la VITA viene dall’ANIMA e dalla FONTE da cui proviene, per alcuni è DIO per altri il VUOTO o il NULLA o non so che altro, non importa, importa solo che la vostra ANIMA risuoni sulle note infinite della CREAZIONE e della VITA nella sua IMMENSITA’ e GRANDEZZA. Cosi che qualsiasi cosa ci succeda, qualsiasi cosa viviamo, per grandi che siano i nostri errori, grandi le nostre pene e tribolazioni, NOI la sera prima di addormentarci possiamo dire in cuor nostro DIO E’ GRANDE..che poi tradotto vuol dire…. GRAZIE…perchè tutto ciò che esiste esiste per noi e siamo solo noi a delimitare i confini dell’AMORE che ogni giorno in abbondanza ci si offre….

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Annunci
Amore · autoconsapevolezza · Cammini Iniziatici · Conoscneza · Dimensioni spirituali · Dio · Enlightment · Evoluzione · Senza categoria

Il vuoto

Quando avremo fatto il vuoto dentro di noi qualcosa del divino entrerà, prima  non ci sarà niente, ci saranno tante cose umane, pensieri, affetti, desideri, belli e nobili ma sempre e solo umani, il divino ha bisogno del vuoto in noi per entrare, o quantomeno per accennare a un possibile avvicinamento tra la nostra forma umana e quella angelica…il niente, l’assenza totale, di pensieri e sentimenti, l’annullamento di ciò che siamo, zero di tutto, ambizioni e sogni compresi, zero passioni, state pensando alla morte? E’ cosi…si muore per rinascere e nel momento che si passa da una forma all’altra si sperimenta il vuoto nulla, l’assenza di ogni cosa, come se non esistesse niente…Ora la misura di quanto siamo pieni è la misura di quanto siamo lontani dal Divino …non parlo di dio, dio qui non c’entra…dio è un’idea e nel vuoto nulla di cui parlo la prima cosa che viene eliminata sono le idee, il divino in noi è la perfetta armonizzazione della nostra frequenza energia con quella che muove l’universo e tutte le galassie nel loro insieme…L’amor che move il sole e l’altre stelle (Dante, Paradiso XXXIII,145) E questa è la ragione per cui l’uomo non comprende il divino, perché vuole farlo nella sua forma umana, sarebbe come volere imparare a nuotare senza entrare in acqua, per nuotare ci si deve spogliare, per diventare divini si fa la stessa cosa, ci si spoglia di tutto ciò che si è, e nudi si va verso la Luce…

PS. Se ti piace ciò che scrivo  o ti senti nutrito dalle mie parole, puoi offrirmi un caffè con ko-fi, Grazie!!!

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Amore · Anime · Ascensione · autoconsapevolezza · Coscienza · Enlightment · Entità di Luce

Il processo di ascensione

Il processo di ascensione consiste nel cammino dell’Anima verso l’Amore assoluto, che contrariamente all’amore sentimentale ed emotivo richiede il distacco o quantomeno il disincanto dalle relazioni, dagli amori, dagli affetti, da ogni relazione che invece di liberarci ci incatena ancor di più alla realtà…non è una passeggiata…va contro ogni logica, ogni buon senso comune…uno potrebbe anche chiedersi perché mai intraprendere un cammino simile visto che gli amori e gli affetti sono ciò che danno colore alla nostra vita, la riempiono, gli danno senso…la verità è che non si tratta di andare a vivere come un’eremita, al contrario si tratta di stare quanto più possibile con gli altri per offrir loro un amore più raffinato, più sottile, più elevato, un amore capace di trasfigurare le coscienze stesse e portare l’Anima alla liberazione…perché solo e soltanto quando l”anima è libera e davvero in grado di amare, prima non fa che legarsi, manipolare, giocare, etc…

Questo processo come ho spiegato più volte è un processo fisico, legato al corpo e al respiro, alla guarigione dalle ferite che impediscono all’energia di fluire. Le ferite creano dei blocchi, i blocchi impediscono di amare con cuore puro, perché l’energia si va ad impigliare in essi invece che liberarsi e fluire verso il mondo, gli altri, la vita…Ogni malanno, malattia fino al tumore è originato da un blocco energetico, se noi siamo in grado di essere dei canali aperti, e quindi di respirare Amore con ogni cellula del nostro corpo, nulla ci può toccare, nessun virus, nessun batterio, niente di niente, se ci ammaliamo è perché le nostre cellule non brano più in armonia con la Sorgente,…ma non è solo una questione energetica, psichica e anche e sopratutto fisica, se il corpo è pieno di schifezze e non viene mai pulito alla lunga tutto si intasa e anche la mente più intelligente non può riequilibrare una degenerazione simile…

 

crescita personale · Cristo · Enlightment · Senza categoria

Nuove energie

Come ho già scritto infinite volte non focalizzatevi sul mondo, perché questo non fa che abbassare la vostra energia. Il mondo cosi come vi viene proposto è una rete e voi come pesci ci finite dentro. Se continuate a farlo, la vostra energia non cambia e quindi non siete in grado di comprendere. ( Prendere con Voi )

La regola maestra consiste nel rimanere nel corpo e nel respiro, non solo quando meditate, ma sempre, in questo modo rimanete nell’Anima e quindi vi armonizzate con la creazione stessa e il Creatore: le molte domande che avete senza risposta semplicemente cadono. Non avete più bisogno di quelle domande, quelle domande in verità esprimono solo la vostra ansia, paura…

Quando siete con un gruppo di persone osservate il loro corpo ( senza giudicare ) e vi renderete subito conto che tutta l’energia ruota attorno alla testa, niente proviene dalla pancia…il respiro è bloccato nella parte alta, ciò blocca l’energia e impedisce l’armonia tra se stessi e la realtà…

La maggior parte di persone vive in uno stato costante di tensione…la tensione blocca come una parete l’energia…che se fluire liberamente vi fa vivere liberi…

Non c’è niente da salvare di questo mondo, questo mondo cosi come lo conosciamo sparirà, ha fatto il suo tempo e un nuovo mondo nascerà dalla coesione delle molte nuove energie di individui evoluti…sii uno di questi e sarai parte delle rinascita cosmica, nella Luce del Sole Cristico.

Amore · Coscienza · crescita personale · Enlightment

Il Cuore e la Spada

La nostra crescita passa attraverso l’uso del Cuore e della Spada. Il Cuore ci serve per aprirci all’Amore e la Spada per tagliare tutti i legami con il nostro vecchio Mondo. E’ più facile usare il cuore, il lavoro di spada al contrario è quello che ci fa più male, che fatichiamo a fare. Non sono venuto a portare la Pace ma la Spada, sono parole che Gesù usa spesso, proprio perché è facile credere che un cammino spirituale sia fatto di pace a amore, ma non è così. Pace e Amore è ciò che troviamo nel nostro cuore se siamo in grado di usare e il cuore e la spada. La spada ci serve per ricordare a noi stessi e agli altri che siamo divini, e che chi non rispetta la nostra divinità va tagliato, va cioè fatto uscire dal nostro campo energetico, perché chi affonda tende a tirare con sé anche chi cerca di salvarlo. Nessuno deve salvare nessuno! Nemmeno il Cristo salva. Cristo non è il salvatore, nessuno può fare niente per nessuno, ma ognuno di noi può fare tutto per se stesso.

Quindi più ci si apre alle nuove energie con frequenze più alte e più si impara ad amare, paradossalmente si inizia a tagliare e visto da fuori sembra una contraddizione. Ma come parli di Anima, di Amore e poi tagli il nostro rapporto, vai per la tua strada, etc. Se tu non sai riconoscere in te stesso che sei nell’errore, cioè soggetto alle leggi del Mondo e non a quelle di Dio, significa che stai affogando, eppure hai avuto tutto il tempo e i mezzi per imparare a nuotare. Solo chi sa amare di un’amore puro e sincero sa quanto è doloroso tagliare, ma senza questo taglio entrambe cadono, invece di alzarsi e andare verso la Luce.

E’ praticamente impossibile rendere con le parole quanto è disastroso per l’Anima cadere nella rete della realtà e non essere più in grado di liberarsi, significa davvero vendere l’Anima al diavolo e una volta fatto addio ad ogni speranza. Non posso fare a meno di chiedermi perché lo fate, non c’è castello che valga la gloria del Cielo.

Amore · anima · Enlightment · Evoluzione · Illuminazione · verità · Vita

Anime false

Grandi Anime, possono essere false come Giuda, grandi nel senso che hanno molto potere. Per l’Anima il Potere, come ho già ripetuto molte volte, è la sua essenza. Ingenuamente alcuni possono pensare che l’Anima sia un dolce angioletto sempre pronto ad elargire buoni consigli. Questa è una caricatura dell’Anima e della Spiritualità, creata dalle stesse forze del Buio per indebolire la Luce. La prima debolezza dell’Anima che ha molto potere è manipolare le altre anime, spesso non sa meno di farlo, ma lo fa. Manipolare è il contrario di Illuminare. Perché un’anima manipolata è in assenza completa di potere, quindi di Anima.  Tutto il mio lavoro consiste nel risvegliare le Anime, perché imparino a non farsi manipolare e gestiscano il loro Potere. Se devo essere sincero è un compito a volte ingrato, perché paradossalmente, molte anime preferiscono essere manipolate e guidate, piuttosto che assumersi la responsabilità. Perché Potere, quindi Anima, significa responsabilità. Più entro nell’Anima, più sono responsabile dei mio pensare-agire, nel senso che penso a agisco sempre e solo in funzione della Luce, della Verità, che è nel cuore di ognuno di Noi. Un’Anima veramente risvegliata lavora sempre per il risveglio delle Altre, ma molte anime parzialmente risvegliate usano la propria forza solo e soltanto per manipolare. In ogni caso sta a ognuno di noi capire quando siamo manipolati o quando siamo sulla via del Risveglio, e farlo significa attingere sempre e solo e soltanto al proprio sentire. Il proprio sentire è la propria cartina, la propria bussola, la propria Stella Polare. In questo periodo particolare, molti nodi stanno venendo al pettine, e molte forze oscure dovranno passare alla cassa, ma più si sentiranno strette nella morsa, più si difenderanno, e difendere significa consolidare il proprio potere sugli altri. Quanto luminosi saranno i giorni a venire, dipende solo da ognuno di Noi, un’anima Illuminata è un faro nella Notte per tutte le altre, e più fari ci sono più chiara e la strada per tutti. Buon cammino!!!

Amore · anima · cammino · Enlightment · Evoluzione · Illuminazione · Risveglio · Spiritualità.

La saggezza del Cuore

Se vogliamo capire la Vita dobbiamo entrare nel nostro cuore, non metaforicamente, ma dobbiamo fisicamente entrare nel nostro cuore, che significa: aprire il quarto Chackra. Una volta aperto il Chackra del cuore ( che nessuno può aprire per voi ) la comprensione è immediata, ma non è una comprensione logico, verbale, perché il Cuore sente, non ragiona.

Quindi noi sentiamo, la verità, in una forma chiara e distinta, non abbiamo bisogno di spiegazioni.

Cosa impedisce l’ apertura del Cuore?

I giudizi, ogni volta che formuliamo un giudizio, positivo o negativo, é indifferente, l’energia che fluisce tra la Coscienza e Noi attraverso il cuore, viene bloccata, la porta si chiude, e non siamo più in grado di capire.

La mente si affanna a trovare una ragione, una ragione che non c’è.

Perché non c’è una ragione che spiega, ma forme di vita che mutano continuamente, con il fine di risvegliare la Coscienza. La Coscienza si risveglia attraverso le esperienze della vita, gioiose, dolorose, tragiche, felici.

Più ci aggrappiamo alla ragione meno possibilità abbiamo di aprire il cuore. Giudicare è un veleno per il cuore, è ammoniaca per l’ Anima. Ogni volta che esprimi un giudizio avveleni la tua anima e l’ambiente in cui vivi.

Per aprire il cuore ( Il quarto Chakra ) dobbiamo essere capaci di

– amore incondizionato

– assenza di giudizi

– sincerità assoluta ( sopratutto nei nostri confronti !!! )

Metterci un po di umore in tutto questo, anche se è una cosa seria, ridere è un’ ingrediente essenziale, perché crea quel leggero distacco necessario alla presa di coscienza!! Se siamo troppo dentro la Realtà, siamo ciechi.